Uso del trim in atterraggio

Cerchi consigli, suggerimenti e informazioni su X-Plane?
Questa è la sezione giusta!

Moderatori: Moderatori, Admins

Uso del trim in atterraggio

Messaggioda Lozzi » 06/03/2018, 11:57

Ciao a tutti.
Sono da poco entrato nel mondo di X-Plane e sto cercando di fare le cose per ordine, leggendo la Flight School di X-Plane.org, i testi consigliati qui (Stick and Rudder, Atterrare meglio si può), ecc. Come sempre in questi casi più si legge e si prova e più sorgono domande e desiderio di confronto.
Il dubbio per cui scrivo questo post è il seguente. Tutti le fonti che ho trovato sono concordi nel indicare “la giusta via” all’atterraggio nel mantenere un rateo di discesa costante, visivamente visualizzando la pista al centro del campo visivo, non troppo piatta né troppo “lunga”, ecc. In teoria, l’immagine della pista non dovrebbe muoversi, ma semplicemente ingrandirsi man mano che ci si avvicina.
In pratica, spingendo in avanti la barra durante la discesa (flap e motore regolati a dovere), molto difficilmente riesco a mantenere la pista “ferma”. Ci sono sempre oscillazioni, che spesso non sono in grado di compensare subito e bene con il joystick (Saitek X52).
Tuttavia mi sono accorto che se affronto la discesa agendo sul trim (come farebbe il pilota automatico, almeno nel Cessna C172) riesco ad impostare un rateo pressoché perfetto e la pista si avvicina esattamente come dovrebbe. Uso manetta e barra solo per eventuali correzioni di traiettoria laterale e velocità.
Mi chiedo: è un approccio corretto, o ho semplicemente trovato una “scorciatoia” che mi permette di aggirare un problema che invece dovrei risolvere in altro modo (magari con ore di esercizio)?

Grazie, e scusate la lunghezza.

Lozzi.
Lozzi

New Member
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 06/03/2018, 9:39
Località: Udine
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 2 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda dvasi » 06/03/2018, 12:44

A mio avviso stai usando una scorciatoia, che oltretutto non ti permette di "sentire" l'aeromobile e di imparare a pilotarlo.

Detto in termini molto semplici (sui sacri testi si trovano formule e spiegazioni più strutturate): le oscillazioni ci sono perché l'aereo tende per sua natura a trovare un punto di equilibrio tra le quattro forze che governano il volo. Quando spingi avanti la barra provochi anche un aumento di velocità che ha come conseguenza un aumento di portanza. Se a quel punto lo lasci andare, l'aereo non fa altro che cercare un nuovo assetto di equilibrio e, se ben progettato, lo fa con successive oscillazioni sempre più smorzate.

Per come mi è stato sempre insegnato, in atterraggio, una volta sul sentiero e centrato il punto di mira, correzioni di velocità si effettuano con la barra/volantino (a picchiare per accelerare e a cabrare per rallentare) mentre il rateo di discesa si controlla con la manetta (dai manetta per ridurre il rateo di discesa, togli manetta per aumentare il rateo di discesa). Prova questa tecnica, rigorosamente ad autopilota disinserito e con piccole correzioni successive, e vedi se ti trovi meglio.
Daniele - I-DVRA - Reggio Emilia

X-PLANE 11.51 64 bit, Brunner CLS-E Yoke, MFG Crosswind Rudder, Saitek Switch Panel, Virtual Fly TQ6, HP Reverb G2
HARDWARE: LIAN LI LANCOOL II - CORSAIR 1200W HX SERIES 80 PLUS PLATINUM - ASUS ROG STRIX Z490-F GAMING - i9-10900K @ 5.1GHz - ZOTAC GEFORCE RTX 3090 Trinity 24GB - Corsair Hydro X CPU+GPU Water Blocks - RAM Corsair VENGEANCE DDR4 3600MHz 32GB - SAMSUNG 970 EVO PLUS M.2 2TB NVMe PCIe
Avatar utente
dvasi

Moderatore
 
Messaggi: 1753
Iscritto il: 11/10/2014, 19:49
Località: LIDE
Ha ringraziato: 25 volte
Stato ringraziato: 220 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda Massimo68 » 06/03/2018, 14:10

concordo con Daniele ... lo sto imparando, a mie spese, nel volo reale ... una volta impostato l'assetto, regoli il sentiero di discesa con la manetta ...

peraltro, il trim non si usa per impostare un assetto, ma solo dopo averlo trovato, per diminuire lo sforzo sui comandi ...
l'istruttore mi ha cazzolato un paio di volte perchè tendevo a fare il contrario (cattiva abitudine da sim)
/Massimo

HW
PC Sviluppo: Asus Zenbook - i7 6700HQ, 16 GB RAM, Nvidia 960M 2GB
PC di volo: i7-8700K, 64 GB RAM, Nvidia GTX 1080T1 11GB, 2x SSDm.2 960GB, 2xSSD 240GB 1xSSD 480GB, Monitor Asus 21:9 34" + Asus 23", Saitek Pro Flight Yoke, VirtualFly TQ6, Saitek Switch Radio & Multi Panel, Pro Rudder Pedals più uno scatobutton autocostruito con millemila interruttori

SW
Windows 10 64bit, Xplane 11 (no betas)
Avatar utente
Massimo68

Moderatore
 
Messaggi: 2246
Iscritto il: 15/09/2011, 13:32
Località: Roma
Ha ringraziato: 69 volte
Stato ringraziato: 122 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda morphy76 » 06/03/2018, 14:16

devi lavorare sull'assetto, e questo vale sempre, anche in volo rettilineo: la linea guida e' la velocita' e tu trimmi per mantenere l'assetto che ti garantisce quella velocita' a quella potenza, poi lavorando sulla manetta allunghi o accorci la rampa. L'assetto pero' lo si ottiene prima con la barra, il trim serve solo a "stabilizzarlo".

EDIT: come dice Massimo

EDIT2: prova a fare un po' di volo lento, nel sim puoi anche estremizzare, col 172, cerca di volare a 60kts in volo rettilineo e quota costante
ImmagineImmagine Immagine Immagine

Intel(R) Core(TM) i7-2600K CPU @ 3.40GHz - 16Gb RAM - GeForce GTX 970
Windows 10 - X-Plane 11 64b
Avatar utente
morphy76

Comandante
 
Messaggi: 1716
Iscritto il: 13/11/2008, 1:46
Località: Roma
Ha ringraziato: 49 volte
Stato ringraziato: 123 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda momix2000 » 06/03/2018, 14:19

Per non prendere cattive abitudini basta comprarsi la yoke della Brunner :) :) :) ....
https://www.brunner-innovation.swiss/pr ... ls-e-yoke/

Un paio di millini e ti togli la paura !!! :-) :-)


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
PC sim: Laptop Origin cpu i7 6700K Quad-Core (desktop cpu ) 4.0GHz GTX 980 8GB Vram 32GB Ram ddr4
New MacBook Pro Retina, MacBook Air, Ipad Air, Mac OS X 10.9, X-Plane sempre ultima rc,
CH Yoke Eclipse, Saitek Pro Flight Switch Panel-Pro Flight Multi Panel-Pro Flight Radio Panel
TrackIr 5
Air Navigation Pro e AirTrack
Aerei: tanti, tantissimi... praticamente quasi tutti :-) ...
Avatar utente
momix2000

Comandante
 
Messaggi: 4023
Iscritto il: 19/03/2011, 6:11
Località: molto variabile e comunque non meno di 37000 piedi.... :-)....
Ha ringraziato: 18 volte
Stato ringraziato: 186 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda paolozamp » 06/03/2018, 14:36

@momix2000 Ancora un po costa meno l'aereo vero completo.... :D
Happy Landings!
____________________________________________________________________

Asus Sabertooth Z97Mark2 - IntelCorei7-4790 3.6GHz - RAM 32Gb 1.6GHz - GeForce GTX2060 6Gb
3XSSD Monitor Dell 27"+Samsung 23" SaitekX52+Flight Rudder Pedals
Windows10Pro64Bit - X-Plane11.xx64Bit Vulkan

Due cose da ricordare:
- I manuali sono fatti per essere letti! RTFM!
- Sugli scenari dobbiamo volarci sopra e non passeggiarci dentro!
Ma...dopotutto...domani e' un altro giorno!..........
Avatar utente
paolozamp

Comandante
 
Messaggi: 5143
Iscritto il: 07/10/2012, 8:39
Località: Udine/Tarvisio
Ha ringraziato: 88 volte
Stato ringraziato: 437 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda morphy76 » 06/03/2018, 14:42

@paolozamp se spendi 2k sul volantino, non oso pensare quanto hai speso nel resto dell'hw... per me un aeroplanino tubi e tela, ci scappa...
ImmagineImmagine Immagine Immagine

Intel(R) Core(TM) i7-2600K CPU @ 3.40GHz - 16Gb RAM - GeForce GTX 970
Windows 10 - X-Plane 11 64b
Avatar utente
morphy76

Comandante
 
Messaggi: 1716
Iscritto il: 13/11/2008, 1:46
Località: Roma
Ha ringraziato: 49 volte
Stato ringraziato: 123 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda Lozzi » 06/03/2018, 15:01

Vi ringrazio per le risposte.
In effetti mi avete dato una brutta notizia, la soluzione del trim era molto comoda :)
Ho chiesto qui proprio perché da nessuna parte ho trovato l'indicazione "...e quindi imposta l'assetto di discesa agendo sul trim", per cui qualche sospetto mi era sorto.
Il problema è proprio "fisico", ad un microscopico movimento della barra corrispondono ampie oscillazione del muso, quindi è molto difficile per me stabilizzare la discesa. Forse potrei agire sulla sensibilità del comando (se non mi sbaglio in X-Plane c'è un controllo del genere nelle impostazioni del joystick), ma non vorrei continuare a barare...

Grazie ancora.

Lozzi.
Lozzi

New Member
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 06/03/2018, 9:39
Località: Udine
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 2 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda Lozzi » 06/03/2018, 15:10

momix2000 ha scritto:Per non prendere cattive abitudini basta comprarsi la yoke della Brunner :) :) :) ....


In effetti fa proprio al caso mio, non ha la ruota del trim quindi non posso usare scorciatoie. :wink:

Lozzi
Lozzi

New Member
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 06/03/2018, 9:39
Località: Udine
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 2 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda morphy76 » 06/03/2018, 15:53

@Lozzi, spe il trim non e' una scorciatoia, il trim e' fondamentale per assicurarsi l'assetto dopo che lo hai conseguito combinando barra e potenza
ImmagineImmagine Immagine Immagine

Intel(R) Core(TM) i7-2600K CPU @ 3.40GHz - 16Gb RAM - GeForce GTX 970
Windows 10 - X-Plane 11 64b
Avatar utente
morphy76

Comandante
 
Messaggi: 1716
Iscritto il: 13/11/2008, 1:46
Località: Roma
Ha ringraziato: 49 volte
Stato ringraziato: 123 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda Lozzi » 06/03/2018, 16:07

Sì, il trim non è una scorciatoia. E' l'uso che ho descritto io - come mi avete detto, non corretto - ad essere una scorciatoia.
Però, a questo punto la questione diventa sottile. Supponiamo che io sia sul mio finale, ho la barra abbassata con il muso verso la pista, sono stato bravo ed ho impostato il giusto rateo alla giusta velocità. A questo punto regolo il trim per mantenere questo assetto di discesa (potendo quindi riportare la barra al centro) oppure continuo a tenere barra in avanti senza toccare il trim?
La differenza per me è notevole, perché se devo agire sugli alettoni per compensare eventuali deviazioni laterali, farlo da barra al centro (facile) o farlo da barra in avanti senza compromettere l'angolo di incidenza (difficile) è ben diverso.

Lozzi.
Lozzi

New Member
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 06/03/2018, 9:39
Località: Udine
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 2 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda morphy76 » 06/03/2018, 16:26

ciao Lozzi

togli il quote altrimenti ti cancellano il messaggio

in risposta: la seconda, hai la barra al centro perche' hai consolidato l'assetto con il trim; fai questa prova: vai in quota, mettiti in volo lento, quindi potenza e assetto per mantenere 60kts e la quota, trimma in modo "che puoi lasciare la barra" e infine riduci la potenza per scendere... piu' o meno, questa e' la situazione che hai in finale
ImmagineImmagine Immagine Immagine

Intel(R) Core(TM) i7-2600K CPU @ 3.40GHz - 16Gb RAM - GeForce GTX 970
Windows 10 - X-Plane 11 64b
Avatar utente
morphy76

Comandante
 
Messaggi: 1716
Iscritto il: 13/11/2008, 1:46
Località: Roma
Ha ringraziato: 49 volte
Stato ringraziato: 123 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda Massimo68 » 06/03/2018, 16:35

quando sei in finale in assetto di velocità/potenza corretto e vuoi cominciare a scendere non abbassi il muso (barra in avanti) ma togli potenza (throttle indietro) e l'aereo scende mantenendo l'assetto.
Quindi il trim non ti serve ... come già detto, regoli la velocità verticale (ft/min) con la potenza del motore per mantenere il punto di mira dove dovrebbe stare

Con vento al traverso, punti il muso controvento quel tanto che basta per compensare lo scarroccio e scendi con ali livellate (barra al centro); quando fai la flare, contemporaneamente raddrizzi il muso (piede contrario e barra al vento per compensare il rollio). Anche qui, niente trim ...

PS: il quote l'ho già tolto io ... :salute:
/Massimo

HW
PC Sviluppo: Asus Zenbook - i7 6700HQ, 16 GB RAM, Nvidia 960M 2GB
PC di volo: i7-8700K, 64 GB RAM, Nvidia GTX 1080T1 11GB, 2x SSDm.2 960GB, 2xSSD 240GB 1xSSD 480GB, Monitor Asus 21:9 34" + Asus 23", Saitek Pro Flight Yoke, VirtualFly TQ6, Saitek Switch Radio & Multi Panel, Pro Rudder Pedals più uno scatobutton autocostruito con millemila interruttori

SW
Windows 10 64bit, Xplane 11 (no betas)
Avatar utente
Massimo68

Moderatore
 
Messaggi: 2246
Iscritto il: 15/09/2011, 13:32
Località: Roma
Ha ringraziato: 69 volte
Stato ringraziato: 122 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda Lozzi » 06/03/2018, 16:38

Grazie delle indicazioni, le provo quanto prima.
Solo per evitare errori in futuro: cos'ho sbagliato nel quote?

Grazie,

Lozzi.
Lozzi

New Member
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 06/03/2018, 9:39
Località: Udine
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 2 volte

Re: Uso del trim in atterraggio

Messaggioda Massimo68 » 06/03/2018, 16:42

sui quote: la politica del forum è quella di evitare i quote integrali, specie se di messaggi immediatamente prima. Tendono a venir eliminati dagli admin e mod ...
/Massimo

HW
PC Sviluppo: Asus Zenbook - i7 6700HQ, 16 GB RAM, Nvidia 960M 2GB
PC di volo: i7-8700K, 64 GB RAM, Nvidia GTX 1080T1 11GB, 2x SSDm.2 960GB, 2xSSD 240GB 1xSSD 480GB, Monitor Asus 21:9 34" + Asus 23", Saitek Pro Flight Yoke, VirtualFly TQ6, Saitek Switch Radio & Multi Panel, Pro Rudder Pedals più uno scatobutton autocostruito con millemila interruttori

SW
Windows 10 64bit, Xplane 11 (no betas)
Avatar utente
Massimo68

Moderatore
 
Messaggi: 2246
Iscritto il: 15/09/2011, 13:32
Località: Roma
Ha ringraziato: 69 volte
Stato ringraziato: 122 volte

Prossimo

Torna a Tutto, o quasi, su X-Plane

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti