tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Discussioni e news riguardo la creazione di sfondi photoreal tramte OrthoXP, G2XPL e altri.

Moderatori: Moderatori, Admins

tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda slasko79 » 14/10/2016, 21:17

ciao a tutti, vi confesso che sono un pochino emozionato e mi tremano le dita, questo è il mio primo tutorial di un programma abbastanza semplice ma altrettanto complesso se lo si vuole utilizzare al massimo, i vari forum poi non sono d'aiuto per chi non è madrelingua francese o un esperto di inglese, quindi ciò che troverete scritto qui è frutto solo della mia esperienza di utilizatore basico e di info rubate qui e là sul thread ufficiale di ortho4xp che trovate a questo link.
http://forums.x-plane.org/index.php?/fo ... xp/&page=1

quindi, basta chiacchiere e andiamo ad incominciare.

il primo vero scoglio che ha fatto sì che molti utenti, me compreso, abbandonassero immediatamente ogni velleità era la difficoltà dell'installazione dei vari python, dei vari moduli python e di gimp e altro. per fortuna oscar pilote (che ci ha anche fatto visita sul forum) ha però creato una nuova versione per cui tutti questi programmi antipatici non sono più necessari.

https://www.dropbox.com/sh/cjjwu92mauso ... x3cPa?dl=0 questo è il link per scaricare la versione 1.19, basta cliccare in alto a destra sul pulsante scarica (se volete potete registrarvi a dropbox, altrimenti cliccate su continua a scaricare o una cosa simile.

per l'installazione invece vi rimando a questo video tutorial https://www.youtube.com/watch?v=CrkoOhua80A ma vedrete che basterà copiare i file presenti nel file zip in una cartella a vostra scelta, unico semplice passaggio è andare poi nella cartella install e cliccare su vc_redist.
una volta fatto questo per aprire il programma basterà andare nella cartella BIN e cliccare sull'eseguibile Ortho4xp.



fatto? bene, analizziamo al volo la cartella che io ho chiamato Ortho4xp

al suo interno troverete numerose sottocartelle e altri file di configurazione, ma andiamo per gradi.
cartella "Archives" ci sono le versioni vecchie del programma
cartella "bin" abbiamo l'eseguibile del programma "ortho4xp_119" che cliccheremo ogni qual volta vogliamo far partire il programma
crtella "Elevation_data" troveremo i file che andremo a scaricare per le mesh
cartella "install" troveremo all'interno della sottocartella win64 per chi usa windows il famoso file vcredist che avremo già cliccato ed installato
cartella "manual" troveremo i file più importanti di tutti. le istruzioni e un tutorial in francese che vi aiuteranno a comprendere meglio tutto
cartella "mask" troveremo i file delle maschere
cartella "orthophotos" invece avremo i file originali in formato jpeg delle immagini satellitari prima di essere convertite, possiamo tenere questi file e copiarli magari su un altro hd per non perdere il lavoro scaricato e per fare poi modifiche sui colori, sulle mesh oppure condividerli con altri.
cartella "osm data" inevce abbiamo i file osm che il programma scaricherà in automatico e che definiranno coste, laghi, fiumi ecc. ecc
cartella "tiles" invece troveremo la cartella con il nostro scenario, compilata e corredata di mesh e dati osm, in pratica sarà il nostro santo graal
queste sono più o meno le cartelle che ci interessano per un uso basico del programma

poi troviamo il file "carnet'adress" in cui ci sono i link ai vari provider di servizi di immagini satellitari e il file Orto4xp.cfg in cui andremo a modificare sia a mano che in automatico agendo sul programma le stringhe in base alle nostre necessità.

andiamo ad analizzare l'interfaccia del programma che avremo aperto cliccando sul file ortho4xp_119 che troviamo nella cartella bin

vi invito non solo lal leggere ciò che scrivo ma anche a cliccare, a far scorrere ogni menù a tendina, insomma ad essere curiosi. se avete dubbi chiedete, di certo qualcosa mi sfuggirà o magari non ne son a conoscenza ;)

Immagine

nr 1 Earth tile map, clicchiamoci e si aprirà una cartina dell'europa, sarà la cartina in cui andremo a selezionare le nostre tile per la successiva compilazione, poi vi spiegherò meglio come funziona

nr 2 provider and zoom level in questa fase sceglieremo a quale provider appoggiarci per scaricare le nostre foto, bing BI, googlemaps GO2, here, slovenia SLO, svizzera CH, svezia HITTA ecc ecc insomma ci sono numerosi provider a cui aggrapparsi per scaricare le tile, quale usare? bhè, ogni provider fornisce immagini diverse, per colore, per stagione, quelli specifici poi, slo, ch, hitta per esempio forniscono le foto solo per le loro nazioni, in nostro aiuto ci viene il tasto choose custom zoom level in cui possiamo vedere cosa stiamo scaricando, la qualità delle immagini, i colori e scegliere anche quale zoom level di una particolare zona utilizzare.
è possibile anche scegliere se utilizzare le texture del mare ma io non ho mai provato questa opzione anche perchè già così le tile hanno un bel peso anche di alcuni giga, se poi ci mettiamo anche il mare fotoreale.... sicuramente tutto è molto più scenografico con le onde ecc. ecc. ma forse non è ciò di cui abbiamo bisogno. alemno, non per la nostra prima tile.



ok. ora abbiamo selezionato quale tile compilare, abbiamo scelto il nostro provider, andiamo ora ad analizzare quali saranno gli estremi della nostra tile

nr 3 build vector data in questa finestra il programma scaricherà i dati osm basterà solo cliccare su "build vector data" e farà da solo

nr 4 build base mesh, ohhhhh veniamo alle mesh!il programma in automatico scaricherà i dati da viewfinderpanorama in automatico e poi salverà nella cartella elevation_data. si possono usare anche delle mesh più dettagliate della nasa, ma ci vuole la registrazione al sito, e vanno scaricate singolarmente e messe nella cartella elevation_data. ma facciamo una cosa per volta, intanto facciamo fare tutto al programma.
dicevamo, nel riquadro nr 4 si può variare anche il valore curv_tol (di deafult è 3) più basso è il valore e più triangoli verranno creati e più pesante sarà la nostra mesh. nella foto qui sotto potete apprezzare come in questa tile con un curv-tol di 3 abbiamo 890mila triangoli, mentre con curv_tol di 1 ne abbiamo ben 2milioni e più.
Immagine

proseguiamo nella nostra piccola esplorazione dell'interfaccia principale
nr 5 build tile, qui invece agiremo sulla nostra tile. analizziamo i comandi in particolare e vediamo di approfondire un pochino
skip donwload e skip convert in pratica flaggando una ozpione si disabilità il download e/o la conversione, vi ricordate quando vi ho detto che potete scaricare le immagini e scegliere se convertirle o no? ecco se si flagga skip convert queste non verrano convertite in dds, vi avevo anche detto che una volta scaricate le foto, il programma tiene in memoria il file jpeg nella cartella orthos, ecco, se vogliamo cambiare i colori dell'immagine (ad esempio aumentando la saturazione) senza scaricarla di nuovo basteraà flaggare skip download e ridare in pasto al programma le foto che avevate scaricato qualche tempo prima.
check again white textures lasciatelo flaggato per evitare che vi venga generato in loop un messaggio di tile bianche nelle zone di mare
use mask for inland flaggatelo se volete che i laghi e i fiumi siano abbiano la maschera dell'acqua
mask_widht questo comando disegna la transizione tra il mare di xplane e qello fotoreale.
build mask una volta selezionati parametri per le maschere basterà cliccare qui e verrà generata la maschera
build tile ultimo passaggio prima della generazione della tile, ora abbiamo creato la maschera, le mesh, selezionato il provider e lo zoom level siamo all'ultimo step, cliccate su build tile, riposatevi e lasciate fare al programma, on completition potete far spegnere il pc, spegnere il programma oppure lasciare tutto così com'è.

nr 6 build overlays ricordate che il programma compila solo le ortofoto , quindi se vogliamo avere un paesaggio 3d o ci affidiamo ai soliti osm di w2xp oppure possiamo utlizzare i dati osm di default di xplane, flaggate custom overlay andate nella cartella \Global Scenery\X-Plane 10 Global Scenery\ cliccate seleziona cartella e nella stringa vi apparirà il percorso della cartella global scenery
Immagine

ora conosciamo un pochino l'interfaccia del programma, almeno quanto basta per creare una prima tile non troppo articolata.

pronti? spero si di! iniziamo con la nostra prima tile, qualcosa di scenografico, che ne dite di innsbruck? vi faccio un altro post però.... nel frattempo non scrivete altri messaggi, iniziate a guardarvi l'interfaccia, io torno tra poco con le istruzioni per la prima tile!
CPU I5 6600K@4.5 Ghz
MoBo Asus Z170 pro gaming
RAM 16 gb ram ddr4 @3200
Dissi arctic liquido
Scheda Video Asus gtx 1070 8gb
1 HDD SSD Corsair 60 Gb
2 HDD SSD Samnug Evo 500 gb
S.O. Windows 10
Avatar utente
slasko79

Comandante
 
Messaggi: 673
Iscritto il: 09/05/2014, 15:56
Località: prato
Ha ringraziato: 341 volte
Stato ringraziato: 73 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda cfava » 14/10/2016, 21:57

ottimo lavoro :thumbleft: :thumbleft:
Intel I5 4690 3.5 gHz, 32 GB Ram, nvidia GTX 970 4Gb vram driver:372.90, saitek x52 pro e rudder pedals, monitor 1920x1080, win 10 Anniversary Edition, x-plane 10.50final (per ora)
Avatar utente
cfava

Comandante
 
Messaggi: 1724
Iscritto il: 26/12/2014, 22:42
Località: Rimini
Ha ringraziato: 44 volte
Stato ringraziato: 186 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda slasko79 » 14/10/2016, 23:55

allora. ecco passo passo cosa dovete fare per creare la tile di innsbruck.

cliccate su earth tile map in cima a tutti e si aprirà la cartina dell'europa (trascinando con il mouse potrete selezionare altre aree del globo) clicchiamo nella zona di innsbruck che diventerà gialla e si selezioneranno le coordinate +47 +11 della tile in alto a sinistra, clicchiamo poi su exit
Immagine

chiusa la finestra con la cartina dell'europa, si ritorna all'interfaccia principale e vederete che in cima a sinistra saranno visualizzate le coordinate della tile +47+11 Immagine

ora, decidiamo quale provider scegliere e quale zoom level maggiore sarà il valore più dettagliata sarà la zona e più pesante in termini di giga sarà lo scenario. 17 è ottimo per il vfr, 16 va benino per il vfr e bene per l'ifr.
siccome non ho molto spazio nel del mio hdd scelgo un ZL16 per la tile e poi farò una zl17 intorno ad innsbruck.

per prima cosa clicchiamo su choose custom zoom level e si aprirà questa finestra Immagine
analizziamola insieme brevemente
preview params selezioanndo nel menù a tendina uno dei provider potremo visualizzare un'anteprima della tile, agendo invece sul zoomlevel maggiore sarà il numero, 13 mi sembra, migliore sarà lo zoom. provate a selezionare il provider bing BI con un zoom level di 12 trascinate sino a trovare la valle di innsbruck e vedrete questo
Immagine

ora cambaite nel menù a tendina e scegliate GO2 ZL 12 e vedrete questo
Immagine

ora scegliete invece OST sempre a ZL 12 e vedrete questo
Immagine

mettiamo ora un provider dedicato tipo quello svizzero CH sempre a zl 12 e vedrete questo
Immagine
che spettacolo! però CH è un provider dedicato e come vedete manca tutta la parte a destra della zona di innsbrcuk quindi vuol dire che da lì in poi la tile sarà bianca, quindi CH o altri provider dedicati sono inutilizzabili. o almeno sono tulizzabili solo per le loro nazioni e selezionando poi i confini ma questo è un altro discorso che faremo più avanti.

veniamo alle immagini, come vedete tre provider e tre colori diversi, alcuni addirittura con tile diverse all'interno della stessa tile, quale scegliere a questo punto? bhè, quella con minore variazione cromatica in questo caso BING.
Immagine
visto come tutto cambia? quindi l'unica soluzione è provare più provider almeno con l'anteprima che vi ho fatto vedere meglio se in ZL13 e trovare il migliore. per me BING è il meglio. almeno per le zone che ho coperto io (massachusset, new york ed inghilterra)

ok, abbiamo scelto il provider bing, abbiamo selezionato nell'interfaccia principale ZL16 però vogliamo innsbrusk con più dettaglio, un ZL17, come fare....
in zone paramas
possiamo scegliere un ZL più basso oppure più alto del nostro valore di partenza che è ZL16. avevamo detto che ci piace la città dettagliata quindi a faremo in ZL17, clicchiamo sul riquadro giallo, premiamo shif+click sulla mappa e creiamo un rettangolo giallo in cui tutto sarà in ZL17 e clicchiamo su SAVE ZONE
Immagine

vogliamo fare la zona dell'aeroporto ancora più dettagliata? bene, stesso procedimento ma con un ZLmaggiore,tipo ZL19 e così via. potete far fare in automatico al programma una zona in dettaglio degli aeroporti agendo sul file cfg ed impostand o un ZL maggiore intorno a tutti gli aeroporti e il raggio. come faccimo? basta aprire il file cfg e modificare questa stringa così
cover_airports_with_highres = True # If set to True then a high(er) ZL square zone around each airport (found at Step 1) will be added as a custom zoomlevel
cover_extent = 2 # extent (km) of the highres zones (added to the bbox containing each airport)
cover_zl = 18 # the zoomlevel used for these zones

potete mettere zl19 e aumentare il raggio o diminuirlo a vostro piacimento, vi ricordo che questa operazione se cambiate il file cfg sarà fatta in automatico per tutti gli aeroporti della zona, mentre se lasciate il file cfg così com'è dovrete selezionare voi a mano le zone che volete più dettagliate nella maniera che vi ho illustrato prima.

ora, abbiamo selezionato il nostro provider, in questo caso bing, abbiamo selezionato il zl 16 per la tile e la città di innsbruck l'abbiamo selezionata a zl17 abbiamo cliccato save and exit e si è chiusa la finestra della preview ora siamo tornati nella nostra interfaccia principale, cosa fare?

iniziamo con il primo step, clicchiamo build vector data e attendiamo la fine del processo
Immagine

ora creiamo le mesh cliccando semplicemente su step2:build base mesh e lasciamolo fare, come evdete il prgramma scarica da solo i dati da viewfinderpanoramas e ci creerà una mesh con ben 4 milioni di triangoli con un curv_tol 3
Immagine

se la compilate con un valore curv_tol 1 ne avremo invece 10.000.000 forse un pò troppi.....

discorso che merita un altro approfondimento è invece quello delle mesh arc1 che vanoo scaricate dal sito http://gdex.cr.usgs.gov/gdex/ e poi infilate nella cartella elevation data. ma per ora lasciamo fare tutto al programma.

quindi, step 1 fatto, step 2 fatto andiamo allo step 2.5 (cme vedete basta seguire i passaggi per fare le cose bene) le maschere dell'acqua, flagghiamo use mask for inland e clicchiamo su 2.5 step build mask ed aspettiamo il completamento

a questo punto ultimo step, il 3 la creazione della tile, cliccate su step 3 build tile e mettevi comodi, anzi, fate altro perchè ci vorrà del tempo, a volte anche delle ore in base a tanti fattori, velocità della vostra linea, potenza del vostro pc ecc.ecc.
siamo arrivati alla fine del nostro processo,
Immagine
nella cartella \ortho4xp\Tiles avremo sottocartella della nostra tile, possaimo copiarla nella directory custom scenry di xplane oppure lasciarla lì e creare un collegamento da copiare poi nella cartella custom scenery.

a questo punto, possiamo dedicarci all'ultima fatica creare una cartella con l'autogen di xplane oppure usare scenari dedicati tipo w2xp
per creare lo scenario 3d di plane basta selezionare custom overlay dir treovare il percorso del global scenry e schiaccire build overlay
Immagine

nella cartella principale verrà creata una nuova cartella chiamata overlay, copiatela nella custom scenry di xplane e mettetela sopra al fotoreale.

se avrete seguito ogni passaggio avrete il vostro scenario di innsbruck come questo
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
ricordate che il programma ha un potenziale maggiore rispetto al poco che vi ho mostrato e che purtroppo il limite delle immagini satellitari è quello dei colori diversi, quindi se avete zone di colore diverso chiudete gli occhi per un istante e poi non vi accorgerete più della differenza di tonalità, altrimenti potete sempre volare sulle texture di xplane
CPU I5 6600K@4.5 Ghz
MoBo Asus Z170 pro gaming
RAM 16 gb ram ddr4 @3200
Dissi arctic liquido
Scheda Video Asus gtx 1070 8gb
1 HDD SSD Corsair 60 Gb
2 HDD SSD Samnug Evo 500 gb
S.O. Windows 10
Avatar utente
slasko79

Comandante
 
Messaggi: 673
Iscritto il: 09/05/2014, 15:56
Località: prato
Ha ringraziato: 341 volte
Stato ringraziato: 73 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda Oscar Pilote » 15/10/2016, 1:02

Complimenti a te.
Una cosa sola : "si possono usare anche delle mesh più dettagliate della nasa, ma ci vuole la registrazione al sito"
Non sono piu dettagliati, hanno soltanto piu punti, e una cosa molto diversa. Infatti secondo me quelli di de Ferranti
sono abbastanza piu vicini alla realta (potete verificarlo in zone che conscete bene, in particolare in montagna).
(E con il suo nome, fa senso che sia piu bravo lui che la nasa ; - )

Complimenti anche a cfava (e i sui comparsi) per ItaliaOSM, sono i migliori scenari w2xp che conosco !

Vi saluto.
Oscar Pilote

New Member
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 10/06/2015, 23:41
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 12 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda maxbal » 15/10/2016, 1:25

GRazie OScar, sei stato un genio a fare questo programma!!!
Io no ho ancora capito, se, dopo aver fatto le mesh, le elimino dalla dir zortho, xplane userà le proprie?
E per non farle proprio cosa si deve impostare?
--
Ciao!!
XP 10.51 Phenom II x4 b60@3,7ghz, 8gb ram, gtx 660 2gb, win7
maxbal

Comandante
 
Messaggi: 628
Iscritto il: 21/12/2013, 20:52
Ha ringraziato: 12 volte
Stato ringraziato: 40 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda beppe pepag » 15/10/2016, 6:14

@slasko immagino la mole di lavoro per arrivare a fare questo, complimenti e sopratutto un grande grazie per averlo condiviso con tutti noi. Un grazie va naturalmente anche ad Oscar.
Bravissimi :clap:
Saluti dal Ticino
Beppe
l'unica legge uguale per tutti é ...... quella fisica
-------------------------------------------------------------------------
Homecockpit B737/800 NG in costruzione dal 2012 con:
Xplane - Zibo-738X - ZHSI - OCUSBMapper - Pannelli e Schede Opencockpits
beppe pepag

NeoPilota
 
Messaggi: 233
Iscritto il: 10/04/2015, 12:04
Località: Lugano
Ha ringraziato: 1 volta
Stato ringraziato: 17 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda cfava » 15/10/2016, 7:56

ancora grazie e complimenti a @slasko e a Oscar Pilote.
Buoni voli :thumbleft: :thumbleft:
Intel I5 4690 3.5 gHz, 32 GB Ram, nvidia GTX 970 4Gb vram driver:372.90, saitek x52 pro e rudder pedals, monitor 1920x1080, win 10 Anniversary Edition, x-plane 10.50final (per ora)
Avatar utente
cfava

Comandante
 
Messaggi: 1724
Iscritto il: 26/12/2014, 22:42
Località: Rimini
Ha ringraziato: 44 volte
Stato ringraziato: 186 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda djm149 » 15/10/2016, 8:08

Sto provando a fare una title z18 mesh 2 (7 milioni di poligoni) giusto per avere qualcosa di più dettagliato rispetto ad xitaly

Ognuno di noi potrebbe preparare delle title e caricarle sull'org. Magari tutti con le stesse impostazioni.
djm149

NeoPilota
 
Messaggi: 263
Iscritto il: 28/03/2016, 17:57
Ha ringraziato: 9 volte
Stato ringraziato: 16 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda morphy76 » 15/10/2016, 9:14

daaaaaaaaaaaaaaaaai chi si prende la briga di coordinarci?

Ho l'impressione che dopo questo favoloso tutorial ( :love4: :love4: :love4: ) ognuno si stia facendo le sue zone con le sue regole....

io sto facendo Terni a ZL17 (42-12) con Terni e Rieti a 18 e gli aeroporti (LIAA e LIQN) a 19, con mesh 2, ma vado per le 7h e sono a metà :baby: :baby: :baby:

penso poi che dovremo tornare su questo
discorso che merita un altro approfondimento è invece quello delle mesh arc1 che vanoo scaricate dal sito http://gdex.cr.usgs.gov/gdex/ e poi infilate nella cartella elevation data

sembra che sia critico per tirar fuori mesh di qualità...

per gli overlay? si propende per l'autogen che tanto si fa sempre a tempo a metterci sopra OSM Italia?

Devo vedere come si faccia, ma usare torrent per distribuire le zone? ci facciamo una paginetta di link magnet sul forum senza occupare chissà che risorse... sarà dura passarselo all'inizio ma poi ognuno di noi può essere un seeder...
ImmagineImmagine Immagine Immagine

Intel(R) Core(TM) i7-2600K CPU @ 3.40GHz - 16Gb RAM - GeForce GTX 970
Windows 10 - X-Plane 11 64b
Avatar utente
morphy76

Comandante
 
Messaggi: 1716
Iscritto il: 13/11/2008, 1:46
Località: Roma
Ha ringraziato: 49 volte
Stato ringraziato: 123 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda gvilmito » 15/10/2016, 9:25

Slasko, se fossi donna ti bacerei, ma accontentati di un grazie per il momento :grin:
Io sto pianificando di coprire l'intera europa a ZL14 (voli ad alta quota), lasciando in ZL17 le grandi città e ZL18 gli aeroporti.
Sarà un lavoro immane, ma spero di arrivarci prima o poi.
Domanda...se volessi aggiornare i dati OSM? mi spiego, io creo la tile, scarico i dati osm e la genero. Se fra qualche tempo osm si aggiorna, come faccio ad importare i nuovi dati? mica devo ricreare nuovamente la stessa tile con i dati aggiornati.
Avatar utente
gvilmito

Passeggero
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 16/09/2016, 10:14
Località: Padova
Ha ringraziato: 20 volte
Stato ringraziato: 9 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda Oscar Pilote » 15/10/2016, 9:41

@maxbal Il file .mesh serve soltanto a Ortho4XP per fare il Step 3 (li ci sono tutte le informazione sui triangoli pero niente sulle imagine). Queste informazione
vanno messe nel dsf al Step 3 (X-Plane non conesce altro che il dsf) : quindi puoi removerlo tranqullamente, pero se doppo vuoi rifare la tile con altre imagine
tu dovrai rifare Step 1 e Step 2 prima, invece con il .mesh presente puoi andare diretamente al Step 3.

@djm149 Come dicevo prima i dettagli non vengono soltanto di alto ZL o di millioni di punti. Se vuoi, provi gia con zl16 e curv_tol=3. Doppo questo, in zone
che vuoi survolare ad altitudine basse, se potra alzare il zl.

@tutti O dimenticato di dirlo nel altro messagio : in zone dove sono disponibili i file 1" di de Ferranti (Alpi il particolare) fa molto senso prenderle in vece
dei suoi 3" (quest no e ancora fatto automticamente).

@morphy76 no, mi ripeto : arc3 di de Ferranti sono (dapertutto dove ho provato) ben superiori a arc1 della nasa (quelli sono fatti con un "blur" enorme, invece quelli
di Jonathan sono fatti partando di quelli della nasa ma incorporando informazione preze da curve di nivello su varie carte topografiche).

@gvilmito E un ottima idea, l'Europa intera in ZL14 se puo fare in meno di un giorno (1 tile ZL18 = 256 tiles ZL14 in termine di dds). Con ZL bassi puo essere interessante
di scegliere un unico "custom dir" per tutte le tile (ad esempio zOrtho4XP_Eurapa - cosi i dds del bordo vengono scariti una volta sola in vece di 2 o 4). Questo directory
si mette al basso del custom scenery di x-plane (in somma sara la base che se substituice al global scenery) , e soppra puoi doppo mettere altre tile di zl piu alto,
quando hai tempo o spazzio di farle. Io mi sono fatto una buona parte del mondo in ZL13 (13 con 'Arc' sono imagine di satelite, da 14 in puoi sono imagine da un aeroplano,
e spesso hanno problemi di uniformita di colore).
Per i datti OSM : in effetti fai "purge OSM" puoi Step 1, Step 2, Step 3 (che sara veloce perche i dds vengono riutilizati).
Oscar Pilote

New Member
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 10/06/2015, 23:41
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 12 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda gvilmito » 15/10/2016, 10:15

Un grazie immenso anche a te Oscar, ti meriti un applauso per quello che hai creato...grazie davvero.
Avatar utente
gvilmito

Passeggero
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 16/09/2016, 10:14
Località: Padova
Ha ringraziato: 20 volte
Stato ringraziato: 9 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda djm149 » 15/10/2016, 10:16

z18 mesh 2 Bing
33Gb in 4 ore di lavoro
forse un po' troppo :thumbleft:
djm149

NeoPilota
 
Messaggi: 263
Iscritto il: 28/03/2016, 17:57
Ha ringraziato: 9 volte
Stato ringraziato: 16 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda slasko79 » 15/10/2016, 10:36

grande oscar! seguo, con un pò di difficoltà a causa del mio inglese scarsino, ogni post sull'.org di ortho4xp, l'unica cosa che mi dovresti spiegare è la storia della maschera del mare con goggle.

seguimi, faccio la tile della terra con bing zl16, poi scelgo seasource go2 zl15, poi devo flaggare anche complex mask?
poi mask_widht, a cosa serve?
e ultimissima cosa, nel file cfg c'è la possibilià di cambiare i valori di luminosità, saturazione ecc. ecc. fa tutto il programma da solo oppure imagemagick è necessario?
CPU I5 6600K@4.5 Ghz
MoBo Asus Z170 pro gaming
RAM 16 gb ram ddr4 @3200
Dissi arctic liquido
Scheda Video Asus gtx 1070 8gb
1 HDD SSD Corsair 60 Gb
2 HDD SSD Samnug Evo 500 gb
S.O. Windows 10
Avatar utente
slasko79

Comandante
 
Messaggi: 673
Iscritto il: 09/05/2014, 15:56
Località: prato
Ha ringraziato: 341 volte
Stato ringraziato: 73 volte

Re: tutorial basico per incominciare con ortho4xp

Messaggioda djm149 » 15/10/2016, 11:36

può essere che un title z17 sia 8Gb ed una z18 33Gb? sto facendo un raffronto con xitaly. :hmmm:
djm149

NeoPilota
 
Messaggi: 263
Iscritto il: 28/03/2016, 17:57
Ha ringraziato: 9 volte
Stato ringraziato: 16 volte

Prossimo

Torna a Photoreal

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti