Presentazione Keynote di X-Plane 12 + Q&A

Presentazione Keynote di X-Plane 12 + Q&A


 

Abbiamo ospitato un evento chiave a FlightSimExpo per dare alla community un assaggio di ciò su cui abbiamo lavorato per X-Plane 12. Puoi guardare questa presentazione sopra e poi scorrere verso il basso per leggere una domanda e risposta dal nostro team di sviluppo. Questi sono stati ricavati/adattati dalle domande degli utenti da Internet e dalla nostra sessione dal vivo a FlightSimExpo.

D: Compatibilità con le versioni precedenti: cosa succede con le cose che funzionano in X-Plane 11 ora? Funzionerà su X-Plane 12?
R: “Ci siamo assicurati che il bridge OpenGL esistente continuasse a funzionare con la v12 come si aspettano i plugin. Ci aspettiamo che la maggior parte dei componenti aggiuntivi ben educati continuino a funzionare come nella v11, che include qualsiasi cosa, dagli scenari e dagli aerei di terze parti ai plug-in generali. Ciò include gli scenari ortofoto aggiuntivi esistenti.” – Sidney Just (sviluppatore grafico)

D: X-Plane 12 è già finito?
R: “No! Il nostro team sta ancora lavorando duramente per integrare funzionalità, risolvere bug, ecc. Questo keynote ha lo scopo di darti una prima occhiata alle funzionalità che stiamo sviluppando. – Thomson Meeks (Marketing)

D: Per quanto riguarda il sistema meteorologico, hai qualche sistema in cui si guarda sopra le montagne e il vento interagisce con loro?
A: “Lo abbiamo da molti anni, in realtà…” – Austin Meyer (fondatore)

D: Ci sono piani per migliorare le texture del terreno predefinite?
R: “Sì, abbiamo un piano per apportare alcuni miglioramenti. Solo alcune modifiche saranno disponibili per le versioni iniziali di X-Plane 12, in particolare per aeroporti e aree urbane. Puoi aspettarti ulteriori modifiche in un successivo aggiornamento v12. – Petr Bednar (Artista scenografico)

D: Possiedo X-Plane 11. Com’è il processo di aggiornamento?
R: “Le nuove versioni di X-Plane sono sempre un aggiornamento a pagamento perché rappresentano anni di lavoro passato del nostro team di sviluppo e il lavoro successivo per futuri aggiornamenti incrementali. Una volta acquistato X-Plane 12, riceverai aggiornamenti incrementali gratuiti per l’intera vita della sim, proprio come abbiamo fatto per la v11, X-Plane 11.30, 11.50, ecc.” – Thomson Meeks (Marketing)

D: Come si confronta il frame rate/prestazioni di X-Plane 12 con X-Plane 11? Che tipo di computer avrò bisogno?
R: “Ci aspettiamo che X-Plane 12 richieda più potenza della GPU rispetto a X-Plane 11, ma nessuno deve farsi prendere dal panico per alcune delle nuove funzionalità che sono state spostate sulla GPU: la GPU è davvero brava in queste cose.” – Ben Supnik (sviluppatore capo)
“Ancora nessun requisito, è troppo presto per dire con sicurezza cosa è richiesto.” – Sidney Just (sviluppatore grafico)

D: Per i nuovi jetway predefiniti, esiste un supporto per, ad esempio, due jetway per aerei a fusoliera larga?
R: “Gli scenari possono (e lo fanno già) mostrare più jetway nella posizione di parcheggio, ma inizialmente solo uno di essi sarà animato per attraccare. Il sistema stesso è progettato per consentire in futuro di mostrare più jetway di attracco simultanei”. – Michael Minnhaar (sviluppatore MER)

D: Ci sarà supporto per i contrassegni di pista di colore diverso? Ad esempio macchie arancioni invece che bianche o gialle negli ambienti artici?
A: “Sì, le nuove specifiche di apt.dat includono questo. Lo abbiamo in WED e abbiamo gli shader per abilitarlo”. – Michael Minnhaar (sviluppatore MER)

D: Quando possiamo provare X-Plane 12?
R: “Il nostro primo traguardo è preparare X-Plane 12 per una beta privata per sviluppatori di terze parti. Successivamente, offriremo un accesso anticipato pubblico. Questo è il momento in cui la community sarà per la prima volta in grado di mettere le mani sulla v12. Coloro che acquisteranno X-Plane 12 durante l’accesso anticipato riceveranno anche l’accesso a X-Plane 11″. – Thomson Meeks (Marketing)

D: Per quanto riguarda il nuovo sistema cloud, ci sarà supporto per i singoli diversi tipi di cloud?
R: “Sì. Nel nuovo sistema cloud, il tipo di cloud e la copertura del cloud sono separati. Una nuvola può essere cirro, strato, cumulo o cumulonembo e il motore supporta la fusione tra i tipi, ad es. un cumulo può trasformarsi in un cumulonembo nel tempo. I tipi di cloud controllano le proprietà visive del cloud e sono disponibili per il modello di volo. La copertura è indipendente, quindi un cielo rotto potrebbe essere uno strato o uno strato cumulo. Anche l’altezza della nuvola è indipendente, quindi un cumulonembo “imponente” è ciò che accade quando si rende la nuvola molto alta”. – Ben Supnik (sviluppatore capo)

D: Hai delle limitazioni quando si tratta di inviluppi di volo quando si tratta di altitudine o velocità? Qualcosa è bloccato o puoi andare a qualsiasi altitudine finché c’è abbastanza aria o potenza del motore?
R: “Non c’è modo in cui applicherei qualsiasi nozione preconcetta di un inviluppo di volo a qualsiasi aeroplano, mai. Voglio dire, per la versione 10 stavamo pilotando lo space shuttle dalla masterizzazione di de-orbita. Qualsiasi limite artificiale sarebbe chiaramente contrario a tutto ciò per cui X-Plane è progettato. La fisica governa chiaramente l’accelerazione del velivolo in ogni singolo momento nel tempo… E l’accelerazione è integrata alla velocità e alla velocità verso la posizione senza alcun limite artificiale. – Austin Meyer (fondatore)

D: Ci saranno strumenti di modifica delle mesh per gli sviluppatori di scenari di X-Plane 12?
A: “Questa non è una funzionalità v12.0.” – Sidney Just (sviluppatore grafico)

D: Per quanto riguarda il sistema meteorologico, ho già immerso la mia ala in una nuvola e si verificano turbolenze su un’ala ma non sull’altra. È qualcosa a cui è legato il cloud e il sistema di rendering; il motore fisico in qualche modo?
R: “Ho sviluppato tutta la matematica per le nuvole fino a una risoluzione di 1 km per X-Plane 12, quindi Ben ottiene dettagli di livello superiore rispetto a quelli da renderizzare. Successivamente Ben mi restituisce i dati di maggiore precisione da applicare al modello di volo. Non garantisco di poter ridurre la mia precisione a meno dell’apertura alare di un aeroplano, ma sarà abbastanza vicino da dare turbolenza nelle nuvole, ghiaccio nelle nuvole, pioggia dentro e sotto le nuvole e cose del genere. ” – Austin Meyer (fondatore)

D: Sono previsti miglioramenti per l’integrazione della realtà virtuale, in particolare con l’interfaccia utente?
A: “Non per la versione iniziale. Abbiamo un sacco di richieste di funzionalità per la realtà virtuale, incluso il supporto per OpenXR e una migliore integrazione per i plug-in che esamineremo dopo la spedizione. – Ben Supnik (sviluppatore capo)

 

Questo articolo è stato tradotto integralmente dal sito ufficiale di X-Plane e noi cercheremo di tenere aggiornata la community italiana sino al lancio ufficiale! 🙂